Parcheggi

Le possibilità di parcheggio sono sostanzialmente tre e dopo l’arrivo consentono di raggiungere le auto in 10 minuti di strada in discesa e semmai poca pianura. Ma prima di passarle in rassegna, ci preme sottolineare che mai come quest’anno andremo a occupare spazi a stretto contatto con gli abitanti dei villaggi Sae di casette: cerchiamo di mettere al primo posto l’educazione e al secondo il buon senso, non usurpando parcheggi che non ci spettano.

La prima area di parcheggio è quella che si incontra a Trisungo, presso l’ex stazione di servizio da cui di fatto inizia l’ultima salita verso Pretare. In questo modo, basterà affrontare a ritroso la strada, per ritrovarsi alla propria auto. Lo spazio non manca, ma bisognerà attenersi alle indicazioni. Dal parcheggio di Trisungo alla partenza da Pescara del Tronto ci saranno da percorrere circa 5 chilometri.

trisungo

 

La seconda possibilitàconsigliata per i pullman – prevede il parcheggio presso l’area industriale di Pescara del Tronto. Dato che partiremo davanti alle casette Sae che ospitano le famiglie, si prega caldamente di non parcheggiare negli spazi loro riservati, per evitare di creare disagio agli occupanti: lo spazio non manca di certo. Per raggiungere Pescara dopo l’arrivo, fatta la discesa fino a Trisungo, ci sarà da pedalare fino al parcheggio.

pescara

 

La terza opzione, che lasciamo soltanto per chi ha la effettiva necessità di parcheggiare vicino all’arrivo, prevede di lasciare l’auto nel largo alle spalle del Centro Polifunzionale di Pretare oppure in alternativa proseguendo verso le rovine del paese. Mai come in questo caso non si può parcheggiare negli spazi riservati agli occupanti delle casette Sae. Cerchiamo di non trasformarci per loro in un disagio che si somma a tutti gli altri con cui devono convivere.

pretare