• 14 ottobre 2019

Alla birra di #NoiConVoi2019 pensa Agrumetta di Villanova

birra2

Alla birra di #NoiConVoi2019 pensa Agrumetta di Villanova

Alla birra quest’anno ci pensa Agrumetta di Villanova, alle porte di Roma. Due fusti di birra e la relativa spina sono lì che ci aspettano.

Prima c’era il birrificio Le Fate e c’era soprattutto l’amico Mauro Massacci, che per i primi tre anni ha offerto da bere al popolo di #NoiConVoi. La nostra gratitudine sarà per sempre. Poi però Mauro ha cambiato lavoro e il birrificio Le Fate ha scelto di seguire altre strade. Si poteva restare senza birra? No, ma non è mai facile convincere qualcuno a pagare da bere per centinaia di persone. Eppure, alla fine di tante porte chiuse, si è aperta inaspettatamente quella di Agrumetta, che per quest’anno ha sposato il progetto.

AgrumettaLa storia, in breve….
Nel 1890 in Caulonia (Reggio Calabria) sorgeva la prima fabbrica di bevande gassate impiantata da Ilario Simonetta, che produceva gassose ed aranciate.
Nel 1898 venivano prodotte ben 8 Acque Gassate, che vennero premiate in Mostre ed Esposizioni Internazionali: Asti, Firenze, Madrid, Copenaghen, Parigi.
Nel 1921 in Portigliola (Reggio Calabria), il signor Zito D. impiantava un’azienda di Acque Gassate che produceva Gassose, Aranciate, Limonate ed altre bevande, fra le quali una bevanda chiamata Spumante, a base di caffè puro.
Nel 1955 la ditta Zito si stabilì a Villanova di Guidonia (Roma), dapprima con il marchio ” Zito & Panetta”, ed in seguito, dopo circa un anno, in “Bruno Zito”.
Bruno Zito creava poi il marchio “Agrumetta” che in seguito assumeva la denominazione di “Agrumetta di Bruno Zito” divenuta nel 2000 “Agrumetta di A.E.D. Zito” e che diverrà poi Agrumetta Bevande S.r.l.
L’Agrumetta produce e distribuisce una serie di bevande, sia nella confezione a perdere che a rendere.
Oltre alle bevande, l’Agrumetta distribuisce un’ampia gamma di prodotti alimentari confezionati.

Anche per questa volta, dunque, avremo birra ghiacciata. Offrono gli amici di Villanova. Il primo brindisi sarà alla loro salute…