• 11 ottobre 2017

Avviso ai naviganti: due motivi per tenere gli occhi aperti (e per fare i turisti) durante #NoiConVoi2017

arringo

Avviso ai naviganti: due motivi per tenere gli occhi aperti (e per fare i turisti) durante #NoiConVoi2017

«Non ci avete fatto caso perché c’era stato il terremoto – dice Barbara Pennacchietti, braccio destro del Sindaco Castelli di Ascoli – ma ormai da queste parti ottobre è un mese di feste e sagre. Ad Acquasanta Terme troverete la Festa d’Autunno, un pienone, state attenti».
«Sarà come al Giro d’Italia – aggiunge Sante Stangoni, Sindaco di Acquasanta Terme – avvertiteci quando siete a un quarto d’ora, terremo sgombra la strada con i vigili e ci sarà la folla ai lati…».

Avviso ai naviganti, dobbiamo tenere gli occhi aperti in due momenti,
a prescindere dalla strada e dalle insidie che normalmente produce.

1) Acquasanta Terme la incontreremo dopo 48,5 chilometri. Chi c’era l’anno scorso ricorderà che subito dopo l’uscita dal paese, una rampa al 10 per cento sulla destra ci riporterà sul tracciato della Vecchia Salaria: Annalisa Rosetti, hai presente?
La Festa d’Autunno si apre il sabato e si conclude la domenica. Si tratta di un tratto inferiore al chilometro, ma ugualmente le nostre auto apripista verificheranno che tutto si svolga nel miglior modo possibile, ma sarà necessario tenere la destra, procedere all’andatura giusta ed essere tolleranti se si verificherà qualche rallentamento (nelle foto sotto, un’idea di come potrebbe presentarsi la Salaria nei 500 metri di attraversamento del paese e la locandina dell’evento).

trafficoMOD-festa-dautunno_manifesto-2016-2-717x1024

2) Altro momento in cui tenere gli occhi aperti sarà ad Ascoli Piceno, a 1,5 chilometri dall’arrivo. Trattandosi del terzo weekend del mese, le strade del Centro Storico saranno invase dagli stand del Mercatino dell’Antiquariato (foto di paertura dell’articolo): appuntamento prestigioso e classico da qualche anno a questa parte.
Nell’attraversare Piazza Arringo, la stessa in cui fu collocato l’arrivo lo scorso anno, la carreggiata si restringerà sensibilmente. Pertanto, occhi aperti e andatura al minimo. D’altra parte saremo praticamente all’arrivo e non è necessario fare manovre brusche. Avremo sulla sinistra i tavoli dei caffè all’aperto e a destra le bancherelle. Rimane garantita una corsia di 3 metri e le auto davanti verificheranno che tutto si svolga per il meglio. In ogni caso: occhi aperti.

mercatinoantiquario

In entrambi i casi, si tratta di un buon motivo per portare con sé anche amici non pedalanti: c’è tanto da fare anche aspettando il gruppo. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, inizierà il bombardamento delle notizie indispensabili su percorso e partenza: pertanto state sintonizzati. Entro venerdì riceverete via mail un promemoria sulle condizioni delle strade. Mandatelo a memoria: prima di partire, sarete interrogati…